Il Gruppo DKC è leader nella fornitura di prodotti che riguardano protezione cavi, segnalatori direzionali LED, illuminazione pubblica, sicurezza stradale e degli impianti, ma anche trasmissione, storage, controllo di energia. Le linee di prodotto dedicate alle gallerie stradali e autostradali sono: Conchiglia Combitech Cosmec RamBlock Le soluzioni DKC sono caratterizzate dalla qualità, dal rispetto delle normative, dalle certificazioni dei prodotti, dalla versatilità e della funzionalità di ogni sistema.   Ti potrebbe interessare anche: "La gamma degli armadi stradali Conchiglia di DKC"   Segnalatori luminosi a LED per gallerie della linea Conchiglia La serie LSE della linea Conchiglia di DKC comprende segnalatori direzionali a LED per le...

Il Gruppo DKC include nella sua ampia gamma di soluzioni per la protezione di cavi e la distribuzione e l’accumulo di energia anche i prodotti della linea Conchiglia, ovvero tutto ciò che riguarda impianti BT e industriali, illuminazione pubblica, segnaletica e sicurezza stradale, impianti gas e acqua. In questo articolo vogliamo presentare le principali caratteristiche degli armadi stradali DKC – Conchiglia che portano reali vantaggi a coloro che li inseriscono in progetti di reti di distribuzione e sistemi di gestione.     Due linee di armadi stradali conchiglia DKC   La gamma di armadi stradali DKC della linea Conchiglia è suddivisa nella serie Grafi e nella...

Sicurezza ed efficienza, uniti all’attenzione per il lavoro dei propri clienti, sono i cardini alla base della filosofia di DKC. Con la linea di canalizzazione metallica Combitech e con il canale a marchio Sati Italia, queste prerogative diventano ancora più evidenti grazie all’originale sistema ad incastro che fa da trait d’union fra le varie soluzioni presenti nella gamma. Il sistema a incastro è stato brevettato oltre 30 anni fa dai fondatori di Sati Italia e si è imposto fin da subito per i suoi enormi vantaggi. Ottenuto grazie a una particolare imbutitura delle estremità, realizzata durante la fase di profilatura della lamiera, “l’incastro”...

I Gruppi Statici di Continuità o UPS sono strumenti di sicurezza che si sono evoluti nel corso del tempo diventando oggi estremamente efficienti, duraturi e sempre più ecologici. Sono diverse le tecnologie che determinano le funzioni e le applicazioni degli odierni Gruppi Statici di Continuità, per questo motivo è necessario conoscere le principali se si vuole scegliere la soluzione ideale per ridurre al minimo i rischi causati dalle perturbazioni della corrente elettrica fornita dalla rete di alimentazione.     Gli obiettivi della ricerca tecnologica che hanno migliorato gli UPS   I produttori di UPS (Uninterruptible Power Supply) negli ultimi anni si sono concentrati sullo sviluppo di...

Oggi in qualunque azienda sono presenti strumenti collegati alla rete elettrica che possono smettere di funzionare temporaneamente o definitivamente se si presentano disturbi dell’alimentazione. L’installazione di un Gruppo Statico di Continuità è fondamentale se si vogliono salvaguardare sistemi tecnologici aziendali sempre più costosi, delicati e strategici. Sovratensioni o interruzioni dell’elettricità lunghe, brevi e anche brevissime possono infatti bloccare una linea produttiva, danneggiare computer, far perdere dati, condizionare il funzionamento di un intero impianto.   Ti potrebbe interessare anche: "Quali sono i “disturbi” elettrici più frequenti e cosa causano?"   Cos’è un Gruppo Statico di Continuità?   In gergo tecnico un Gruppo Statico di Continuità è identificato con...

Nella progettazione di impianti elettrici civili e industriali la posa di sistemi per la protezione cavi è un passaggio molto importante per garantire il corretto svolgimento delle successive procedure e la sicurezza del circuito. Per capire come scegliere il giusto sistema di protezione cavi occorre conoscere e valutare diversi fattori che variano a seconda dei materiali e delle tecnologie con cui vengono costruiti, ma anche a seconda degli scopi per cui sono stati progettati. La scelta del sistema di protezione cavi deve passare dall’analisi di: Flessibilità dei sistemi di protezione cavi elettrici Temperature d’esercizio delle canalizzazioni metalliche e plastiche Modalità d’installazione di...

Le guaine in cui vengono canalizzati i cavi elettrici di un impianto devono essere in grado di resistere a diversi tipi di attacchi di natura incidentale o ambientale. Le differenze tra sistemi di protezione cavi metallici e plastici determinano la giusta destinazione delle diverse soluzioni disponibili sul mercato e il grado di sicurezza che garantiscono. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su questo importante argomento, così da dare indicazioni per progettare impianti elettrici efficienti, longevi e sicuri.   Ti potrebbe interessare anche: "Sistemi di protezione cavi: quali sono i settori d’impiego e le norme?"   Caratteristiche delle tubazioni metalliche per cavi elettrici I tubi, i raccordi,...

Gli armadi stradali in vetroresina Grafi 5 e 7 di DKC si arricchiscono ulteriormente di funzionalità e flessibilità grazie al sistema di giunzione verticale Conchiglia La velocità con cui si evolve il campo della distribuzione elettrica è sorprendente: gli stimoli forniti dalla rivoluzione industriale 4.0, il forte input verso la sostenibilità ambientale e lo sviluppo energetico rendono il mercato estremamente dinamico e la parola versatilità diventa un mantra per le aziende più innovative. DKC è tra le principali sostenitrici di questo mood produttivo: la qualità e l’affidabilità dei suoi prodotti sono il risultato di un know how Made in Italy che l’azienda...